+39 0883 348777
Settore energia rinnovabile. Illuminazione led

Le lampadine a led sono moderne lampadine a basso consumo basate sui LED, o Light Emitting Diodes, ovvero “diodi a emissione di luce”, dei componenti impiegati da anni nell’elettronica di consumo come segnalatori di stand-by di televisori, videoregistratori, etc. e in numerosi altri elettrodomestici o apparecchiature.

Da alcuni anni sono stati realizzati diodi ad alta luminosità o “di potenza” usati inizialmente nei semafori e nelle luci posteriori delle automobili, ma oggi anche per realizzare le lampadine più varie, sia a bassa che ad alta tensione, adatte in pratica per qualsiasi applicazione.

Le lampadine a led trasformano in luce il 93% dell’elettricità consumata mentre solo il 7% viene disperso come calore, per cui consentono di risparmiare – a parità di luce emessa – fino all’80% di energia elettrica rispetto a una normale lampadina a incandescenza.

Inoltre, hanno un tempo di vita che può arrivare fino a 100.000 ore, contro le 1.000 di una lampadina ad incandescenza e le 10.000 di una lampadina a fluorescenza.

Le lampadine a led hanno un’efficienza luminosa elevata (50-60 lm/W), 5 volte maggiore di quelle a incandescenza, cioè emettono molta più luce a parità di potenza assorbita.

Tuttavia, il flusso luminoso non fornisce un’indicazione corretta della luce da noi percepita: a tale scopo si deve usare l’illuminamento(misurato in lux), un parametro che misura la concentrazione della luce emessa su una determinata superficie: il valore di illuminamento dipende, oltre che dalla potenza della sorgente luminosa, da come la luce viene diffusa, e poiché i led sono sorgenti direzionali, con essi tale valore è circa doppio.

Inoltre i led – e quindi le lampadine a led – hanno una durata di vita estremamente lunga, da 50.000 a oltre 100.000 ore (queste ultime corrispondono a 11 anni di utilizzo 24 ore su 24).

Sebbene non esista uno standard industriale che definisca la durata di vita dei led, i principali produttori ne fissano il termine quando il led cala di luminosità fino a fornire solo l’80% della luce emessa inizialmente.

Conoscendo il flusso luminoso emesso dalle lampadine da sostituire, è possibile scegliere le led di potenza giusta

Consumo elettrico delle lampadine

Flusso luminoso (lm)

Fluorescenti compatte

A incandescenza

9-13 W

40 W

450

13-15 W

60 W

800

18-25 W

75 W

1.100

23-30 W

100 W

1.600

30-52 W

150 W

2.600

Le lampadine a led hanno bassi costi di manutenzione, in quanto i led sono meccanicamente assai resistenti e le lampadine continuano a funzionare anche se qualcuno delle decine di led che le compongono si danneggia, ma diversamente dalle lampadine tradizionali il led non “brucia”: riduce solo l’intensità della luce emessa.

Grazie all’elevato illuminamento caratteristico delle lampade e lampadine a led, è possibile sostituire con esse anche le lampade fluorescenti(compatte o al neon) con equivalenti a led che consumano molta meno energia, cioè di potenza (in watt) decisamente inferiore, conseguendo un rilevante risparmio economico.

Ad esempio, è possibile sostituire una normale lampada al neon da 40 W (del tipo T8 da 26 mm di diametro e 120 cm di lunghezza) con un “tubo a led” (composto da quasi 300 piccoli led) che consuma non più di 17W.

In tal caso, ipotizzando un costo dell’energia elettrica di 0,15 €/kWh e un uso medio di 6 ore al giorno, il consumo annuo con le due diverse lampade sarebbe, rispettivamente, di 87,6 kWh e di 37,2 kWh.

Pertanto, il risparmio annuo nell’usare la lampada a led al posto di quella fluorescente al neon sarebbe di 50,4 kWh, e dunque di 7,5 €.

Oltre a ciò, va sottolineata la maggiore durata di vita della lampada a led, più che doppia rispetto a qualsiasi lampada di tipo tradizionale.

VANTAGGI

I vantaggi dell'illuminazione a led

- Energia pulita ed inesauribile
- Non producono inquinamento
- Agevolazioni fiscali
- Aumentano il valore di una immobile

Info

Richiedi un sopralluogo e un preventivo gratuito